Luciano Odorisio, Politica

Mentana e l’ultima cena di Calenda


Deprecated: sanitize_url è deprecata dalla versione 2.8.0! Al suo posto utilizza esc_url_raw(). in /var/www/html/wordpress/wp-includes/functions.php on line 4859
“Troppi ego e troppi conti da regolare”.
Così, lapidario, Calenda sulla situazione del Pd, dopo il fallimento dell’ultima cena.
E le lapidi si sa a cosa servono.
Mentre Repubblica chiede a otto figure diverse cosa andrebbe fatto alle prossime Europee in funzione anti-populista. E ovviamente escono otto risposte incompatibili. Nel frattempo nessuno pare porsi la domanda su perché i resti di quello che fu 4 anni fa il più votato partito d’Europa precipitano ora in disordine e senza speranza nei consensi che avevano scalato con orgogliosa sicurezza.
Eppure la democrazia senza il contrappeso di un’opposizione con le idee chiare è sempre più debole”
ED ECCO FIOR DA FIORE LE RISPOSTE:

Il 41% alle europee era dovuto in larga parte per gli 80 euro. Infatti alle ultime elezioni il Pd non ha promesso nulla, i giallo verdi hanno promesso l’impossibile e quindi la gente vota in larga maggioranza dove offrono più soldi. Questa è la verità.

Calenda ha detto la verità direttore,è una verità davanti alla quale è obbligatorio essere realisti.

Non è la Democrazia ad essere più debole. Perlomeno non più di quando invece il PD raccoglieva il 41% alle europee. Personalmente esprimendo concetti in antitesi con la mia visione politica,sono contento del loro tracollo. La natura non ammette il vuoto. Altri arriveranno,più degni(speriamo) di portare il nome “Sinistra”.

 Non è in pericolo la democrazia, Non scherziamo. È ormai alla fine dei suoi giorni un partito nato male e che finirà peggio. Il problema è che chi ha portato questo partito all’estinzione è ancora lì che pontifica e vorrebbe indicare la strada da seguire.

Una democrazie senza Pd e senza quella sovrastruttura di giornali e TV che lo sostengono è finalmente libera.

Quello che è successo nel Pd merita una analisi molto dettagliata…forse sarà stupido dirlo ma che credo che a sinistra ogni qualvolta sia nato un buon leader sia stato distrutto nel giro di poco tempo. La soluzione anti-populista è la cultura e la conoscenza…voi giornalisti siete essenziali in questa fase, siate corretti.

 La domanda ce la siamo fatti tutti. Il problema è che nessuno accetta la risposta, soprattutto dalle parti di Firenze.

Certo una democrazia dove non esiste opposizione si chiama dittatura della maggioranza. Renzi con la sete e bramosia di potere ha distrutto la politica italiana, andrebbe esiliato insieme a Napolitano e Berlusconi.

Finché qualcuno non entrerà nell’ordine delle idee di fare 1 meglio 2 passi indietro (renzi) la situazione non migliorerà!

Non capisco il problema, il PD non rispecchia con la sua ricetta il consenso della maggioranza, né dell’opposizione mi pare di capire.

Quindi è giusto che campi così o che si sciolga, non l’ha mica detto il medico che il Pd deve esistere no?

A mio parere la democrazia come dice Lei, è stata indebolita proprio dall’ operato del PD degli ultimi anni…ho quando è la sinistra democratica a fare il bello e il cattivo tempo non vale???

Mamma che scempio questo pd, nessuno che sembri accorgersi del baratro verso il quale stanno andando. Tra politici ormai bruciati o figure di dubbio carisma non oso pensare che fine farà la sinistra in Italia, anche se lo si può intuire..

 L’opposizione in una democrazia é tanto più importante quando la maggioranza è estesa….rimane comunque fra gli elementi fondamentali.

Mi stupisco ogni giorno sempre di più che non ci sia qualche reazionario di sinistra che approfitti di questo vuoto torricelliano per formare un nuovo movimento disancorato alla vecchia inefficace classe del centrosinistra.

Paradossale come l’elemento più a sinistra di rilievo attuale sia Fico seppur rappresentante di un Governo, di fatto, di destra.

È veramente così grande il danno del PD, tale da non riuscire a far emergere una singola opposizione coerente che controbilanci in qualche modo le prese di posizione del Governo per creare una sana democrazia?

“…Eppure la democrazia senza il contrappeso di un’opposizione con le idee chiare è sempre più debole” -> Vero caro Enrico, ma la colpa non è certamente adducibile ai cosiddetti populisti. Bensì, alla mediocrità della classe dirigente del PD, incapace di trovare una sintesi su qualsiasi tema. A cominciare da una semplice cena…

Forse caro Mentana è perché hanno governato male e lavorato peggio? Mi sembra di leggere il bollettino di guerra alla fine del 15/18 del Generale Diaz. La “democrazia è il governo del popolo” tramite i suoi rappresentanti, il contrappeso sta li, ma se chi ha sempre fatto opposizione, ha governato poi male, di che parliamo, non saprà più neppure fare una modesta opposizione. I suoi “tristi figuri” hanno fatto esattamente il contrario, governano per se perché il popolo è troppo ignorante per capire quali sono le vere priorità, questa è la parola magica che gira soprattutto tra i giovani di sinistra, ” il popolo è bue, troppo ignorante per decidere da chi farsi governare, e capire cosa va fatto “, e questo modo di fare politica si paga, mentre Repubblica sciopera, ipocritamente contro il nuovo governo, non fanno altro che dare ancora più risalto a tale convinzione, aumentando il numero di chi si allontana dal PD

Un piddì, che si schiera contro il popolo sovrano definito: ignorante, xenofobo razzista, fascista e quant’altro. Un piddì che si esibisce in scenette: magliette rosse, digiuni a staffetta pro rom e migranti, mai che l’avesse fatto pro terremotati o pro italiani in povertà assoluta. E nel frattempo i ponti crollano, seminando morte. Un piddì che in Europa è buono solo a dire signorsì: riceve quel che ha seminato. Un tempo votai per il piddì

Perche’ uno invece di fare un partito anti populista, non si chiede cosa davvero vuole il popolo? Non di certo le non idee pd, l’unica cosa che ha percepito il popolino direttore sono un immigrazione indiscriminata e senza regole, aiuti alle banche vicinanza alle lobby, l’abbandono totale delle periferie e delle classi sociali piu’ deboli, il pd per deboli intende immigrati economici dei suoi elettori in grave crisi e poverta’se ne e’ fregato.. Ha ragione calenda meritano l’ estinzione lui compreso.

ECC. ECC.

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: