Luciano Odorisio, Politica

LO SCAZZO: Merkel, Renzi, Salvini, Orban, Conte…piddini vs piddini!


Deprecated: sanitize_url è deprecata dalla versione 2.8.0! Al suo posto utilizza esc_url_raw(). in /var/www/html/wordpress/wp-includes/functions.php on line 4859

LA VALCHIRIA BERSANIANA CHIARA GELONI CONTRO I RENZIANI FILIPPO SENSI E MARIO LAVIA, SUOI EX COLLEGHI A “EUROPA”

 

ATTACCA SENSI CHE FA IL GANASSA COL SUO PRIMO CINGUETTIO:

nomfup‏ @nomfup 

Filippo Sensi

Comunque un premier europeo che non incontra il suo collega italiano in Italia e vede un suo ministro – magari mi sbaglio e pronto a riconoscerlo – io non me lo ricordo. Un segno inequivocabile di chi conta nell’esecutivo sovranista e di chi non Conte

Chiara Geloni, fumantina, non gliele manda a dire facendogli notare che prima di Salvini c’era stata almeno un’altra occasione in cui un capo di stato non venne ricevuto dal suo omologo italiano:

@lageloni

In risposta a @nomfup

Angela Merkel ricevette Matteo Renzi quando il premier era Enrico Letta. Cristo santo, Filippo.

 E COMINCIANO A MENARSELE A BOTTA DI CINGUETTII:

@nomfup

In risposta a @lageloni

Non ci cado, Chiara, ti voglio troppo bene

E CHIARA CHIARISCE RICORDANDO CHE A SINISTRA DOVREBBE VALERE L’ONESTÅ:

‏@lageloni

Anch’io, e non ti ho teso nessun tranello. Ho ricordato un fatto. Non mi interessa litigare con te, ma un po’ di onestà intellettuale deve conservarla perfino gente come noi

SENSI PROVA AD USCIRE DALL’ANGOLO BUTTANDOLA SUL “IO SO CHE TU SAI CHE IO SO” O QUALCOSA DEL GENERE:

‏@nomfup

Mi sai e ti so. A me basta questo

Mario Lavia

E s’inserisce la “voce del padrone”, la simpatia fatta persona, Mario Lavia, per ribadire che Orban ha scavalcato Conte:

‏@mariolavia

In risposta a @lageloni e @nomfup

Ma Letta l’aveva visto 100 volte, Orban ha scavalcato Conte!

CHIARA S’INNERVOSISCE.

“MA CHE CAZZO DICI!?” Sarebbe questo il senso della risposta che segue ma Chiara usa un frasario più consono ad un cinguettio fra ex compagni, chiedendo loro dove cazzo hanno messo il cervello, sempre con carineria tutta femminile:

‏@lageloni

Ma che discorsi fai Mario? Renzi scavalcò Letta. Fu una cosa imbarazzante sul piano istituzionale e politico, una sgrammaticatura vera e intenzionale. Ma dove avete messo il cervello?

 E Mario Lavia pronto al “rintuzzo” perdendosi nel generico:

Mario Lavia

‏@mariolavia

Non ci capiamo. Non è vietato che un premier incontri chi vuole ma non prima o peggio al posto del premier di quel paese.

Ma Chiara è ormai scatenata, spinge alle corde il pingue e il maggiordono, alzando la voce con quest’ultino, ‘ncazzata nera…che forza la bionda pasionaria:

‏@lageloni

Sì Mario è vietato. Quando Bersani andò in Germania da candidato premier incontrò Shäuble e non la Merkel, per rispetto a Monti. Quel gesto di Renzi fu uno sfregio a Letta. Non è questione di prima o di dopo, non si tratta di non rovinargli la sorpresa ma di rispetto dei ruoli

‏@lageloni

Renzi all’epoca era candidato alla segreteria del Pd e con quella visita si candidò irritualmente anche a premier

Il maggiordomo del cazzaro farfuglia qualcosa prendendo tempo:

‏@mariolavia

Ma quale candidato alla segreteria? Che dici?

E Chiara gli sbatte in faccia un documento:

‏@lageloni

Incontro Renzi Merkel – Letta Presidente del Consilglio

Io parlo di questo. E tu?

Mario Lavia continua a prender tempo:

‏@mariolavia

Ma possibile che non ci arrivi? Renzi era un uomo politico e sindaco e incontrava chi vuole. Diversamente da Orban che non ha visto il omologo ma il vice. E su.

E Chiara passa ai saluti, s’è rotta il cazzo:

‏@lageloni

Ok, “non ci arrivo”. Notoriamente la mia intelligenza è limitata. Ciao Mario, stammi bene. E non mollare il bidone mi raccomando.

Raccomandandogli di non mollare il “BIDONE”…chissà a chi si riferisce…mah!

E lui ribadisce il suo ruolo di servitore fedele nei secoli.

‏@mariolavia

Non mollo non ti preoccupare. Io.

FINE SCAZZO PER ORA…

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: