Notice: Trying to get property of non-object in /var/lib/wordpress/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
Eco d'Abruzzo, Luciano Odorisio, Politica

“Il senso di Salvini per le divise e per il cibo.” di Pina Fasciani

“Il senso di Salvini per le divise e per il cibo.

Salvini è venuto in Abruzzo per sostenere i candidati della Lega alle elezioni regionali che si terranno l’11 febbraio.

Ha fatto il suo tour tra incontri istituzionali come Ministro degli interni e incontri politici come capo politico della Lega .

È stato contestato , è stato applaudito, è stato al centro della scena e di numerosi selfie con il suo abbigliamento preferito, il giubbino della polizia.

Salvini ha adottato questo giubbino non per sostenere le rivendicazioni

Si comincia da una divisa e poi…

della Polizia di Stato, che ormai da decenni chiede uomini e mezzi, per svolgere un lavoro difficile e pericoloso, ma per lanciare l’idea dell’uomo d’ordine, l’uomo della disciplina, l’uomo che comanda con piglio militare.

Fa una scelta simbolica forte e invia un messaggio politico:
incarnare l’uomo che decide a dispetto di tutti e impone la sua visione.
La sicurezza non c’entra un ciufolo.
Salvini è un uomo di sostanza.

Ma Salvini è anche un uomo di panza.

Infatti , oltre al giubbino esibito , si fa ritrarre con svariate declinazioni di

Lui magna e l’altro se “selfa”

cibo, ciò a dire che lui , certo è un uomo che non deve chiedere mai, ma è anche “uno di noi”, a cui piace mangiare, piace abbandonarsi davanti a un piatto, alla Nutella ecc.

Un modo per edulcorare l’uomo di comando con l’uomo di strada. Un miscuglio tra potere e popolo.

Il tutto condito da un linguaggio spicciolo, battute pesanti, sprezzanti, provocatorie.

Il messaggio che arriva, il profilo che viene fuori, è quello del vero macho, forte, potente e purtuttavia godurioso e a suo modo alla mano.
Un modello maschile tipico di una cultura di destra populista e patriarcale.

Le donne che lo baciano e gli chiedono i selfie dovrebbero sapere che da

Quanto je piasce…

quella cultura nasce la loro subalternità, fino ad arrivare ai femminicidi.

Buona befana.”

Pina Fasciani

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: