Notice: Trying to get property of non-object in /var/lib/wordpress/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
Luciano Odorisio, Politica

Barbara Palombelli:”Il 95% d’Italia è gialloverde. La crisi è un vero enigma”

di Pietrangelo Buttafuoco per Il FQ, 11-8-19

Due cose chiedevano gli italiani “e su quelle due cose sono stati accontentati”. La parola a Barbara Palombelli. Giornalista, in libreria con Mai Fermarsi, titolare di Stasera Italia e di Forum – due gioielli della vetrina Mediaset – Palombelli indica una percentuale: “Il 95% degli italiani voleva un freno all’immigrazione clandestina, un altro 95% chiedeva un aiuto per i poveri, mi meraviglia che la sinistra non abbia votato a favore del reddito di cittadinanza”. 

Detta così, il 95 % d’Italia è gialloverde, che senso ha avuto allora far finire tutto? 

Questo è il vero enigma, quello che il governo aveva promesso l’ha fatto, pure i gufi che già immaginavano i mutui delle case con prezzi alle stelle sono stati smentiti ma è lunedì mattina e non possiamo avventurarci in ipotesi facili a essere smentite nelle prossime ore… 

Tra qualche settimana si torna in onda, immagino che “Forum”, più che “Stasera Italia” – l’approfondime nto di politica – sia lo strumento più efficace per sapere cosa la gente abbia in testa. 

Su questo non c’è dubbio, F orum è un vero e proprio radar puntato sulla realtà, ma per chi legge e studia non è una sorpresa scoprire quali sentimenti politici prendano poi forma. 

E cosa mette in moto tutto? 

L’identità, ebbene sì: i ragazzi – e lo sto vedendo oggi in Sicilia – si mettono dietro le processioni, nella sequela dei Santi Patroni; i giovani di oggi colmano il vuoto di almeno trent’anni; quando mai le folle di facce pulite dei figli affrettavano il passo da casa per le strade e i vicoli del paese nel segno dei propri campanili? E Papa Francesco li mobilita tutti contro Matteo Salvini. Non funziona più così, una cosa è l’identità, e dunque il santo in processione, altra cosa è il potere cattolico ma l’Ambrosiano, il San Paolo, le banche cattoliche, il potere dei Geronzi, i protagonisti come Giovanni Bazoli, non ci sono più. Romano Prodi non era potente perché era il professore più intelligente tra tutte le teste d’uovo dell’i n g egno ma perché aveva l’Iri alle spalle, e poi ancora le banche d’interesse pubblico. Romano Prodi per i cinesi è una specie di matrioska contenente Angela Merkel ed Emmanuel Macron. 

La famosa Europa! 

Essendo io allieva di Ida Magli lo so dal 1997 che il sovranismo sarebbe risorto contro un’Europa che annulla le identità; con mio marito, Francesco Rutelli, abbiamo fatto un breve viaggio in Galles dove abbiamo trovato i cartelli stradali in doppia lingua: in gallese e inglese; hanno fatto una legge apposta per la toponomastica perché gli agricoltori gallesi vogliono tornare padroni a casa loro. 

Quale altra idea muove oggi il mondo? 

La scomparsa del ceto medio; le piccole e medie imprese si fanno la contabilità con iCloud e non più col commercialista del quartiere e tutto questo accade mentre arriva alle nostre porte un miliardo e mezzo di affamati che adesso ha mangiato… 

E vuole di più.

E spaventa; incredibile come il politicamente corretto abbia ridicolizzato le paure delle moltitudini, tutto un insistere sullo stesso mantra – la pancia degli italiani ci fa schifo – io, di mio, sono appassionata dell’accoglienza, ma ne ho altrettanta per la legalità; la sinistra sorvola sulla sua stessa memoria ma del l’integrazione dei meridionali nelle città industriali del nord se ne faceva carico il servizio d’ordine del Pci: ‘e non si toccano le donne, e le mogli possono lavorare, devono avere la loro libertà…’; l’integrazione si faceva con le caserme, con i figli dei proletari arruolati nell’Arma, e non con lo Ius soli. 

Nell’era del digitale si compie la nemesi: il potere delle masse senza potere. 

La finanza e la tecnologia hanno cancellato la classe dirigente; non potevo immaginare, avendolo studiato da ragazza, di vedere realizzata la profezia di Karl Marx: lo stadio avanzato del capitalismo è quello della finanza che rappresenta se stessa. Non è afferrabile questo potere e così quello della tecnologia che non conosce freni: un semplice trojan ha fatto emergere che i giudici del Csm parlano come i condannati e che i carabinieri di Roma, depistano… che non sono magrebini gli accoltellatori, bensì due statunitensi. 

Tutto ciò che è solido, dice Marx, si dissolve nell’aria. 

Tutto ciò che si compra, ed è successo alla grande industria, si dismette; la forza strutturale dei grandi costruttori, infatti, è sempre più marginale. È come accaduto nel tramonto della Fiat. Un Avvocato che spedisca il fratello a fare il deputato o, la sorella, a fare il ministro non c’è più. (E tutto questo che non c’è più faceva contenti gli italiani gialloverdi di appena ieri, altro morale non c’è).

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: