Notice: Trying to get property of non-object in /var/lib/wordpress/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
Luciano Odorisio

“Quando saremo grandi faremo riaprire Auschwitz e…”

“PRESO PER IL COLLO da tre compagni undicenni e insultato perché ebreo nella città che ospita il Museo nazionale della Shoah. 

“Quando saremo grandi faremo riaprire Auschwitz e vi ficcheremo tutti nei forni!” 

Ecco la frase urlata in faccia a un bambino nella palestra di una scuola. A pochi minuti di macchina da Ferrara e da quell’indimenticabile campo da tennis ritratto da Giorgio Bassani ne il Giardino dei Finzi Contini . 

Il piccolo è tornato a casa, stanco e afflitto da quell’ennesimo atto di bullismo e ha raccontato tutto alla madre. 

Dopo l’intervento della preside i ragazzi si sono prontamente scusati e adesso sono in attesa delle decisioni dell’ufficio scolastico regionale attivato dal ministro dell’Istruzione Marco Bussetti: 

La scuola è e deve essere luogo di solidarietà, di inclusione, di accoglienza. Non sono tollerabili atti di antisemitismo e di razzismo, ho chiesto di approfondire affinchè non si ripeta”. 

La famiglia di uno degli aggressori è rimasta sconvolta perchè il figlio è sempre stato educato ai valori dell’antifascismo. 

Per il rabbino capo di Ferrara Luciano Meir Caro l’episodio è da collocare “in un ambito di ignoranza di due bambini che litigano, senza un retroterreno, insulti gravi” sottolinea, perché “rifletttono”quello che i più piccoli“respirano negli stadi, nei manifesti per strada, e non si rendono conto della gravità” di certe affermazioni. 

Il caso è diventato immediatamente politico e Matteo Salvini, ministro dell’Interno ha annunciato il suo arrivo a breve in città: “Vorrei incontrare il ragazzo e la sua famiglia, anche gli insegnanti che certamente riusciranno a evitare simili episodi di violenza in futuro”. 

I carabinieri di Ferrara informeranno la Procura per i minorenni “per gli aspetti di competenza”. 

di SARAH BUONO per IlFQ, 17-4-19

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: