Notice: Trying to get property of non-object in /var/lib/wordpress/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
Luciano Odorisio, Politica

Il trucco di Salvini: taglio agli eletti, ma dal 2024…

di Tommaso Rodano per Il FQ, 14-8-19

A Matteo Salvini non manca il senso del teatro e il Senato è un palcoscenico che si presta. Il capo della Lega, fiutato il pericolo di essere messo all’angolo da un governissimo Pd-5Stelle, prova a uscirne lanciando un amo agli ex alleati: “Ho sentito l’amico e collega Luigi Di Maio più di una volta ribadire in questi giorni ‘votiamo il taglio di 345 parlamentari e poi andiamo subito al voto’. Prendo e rilancio: tagliamo i parlamentari la prossima settimana e poi andiamo a votare il giorno successivo”. 

LA TROVATA di Salvini non è priva di una sua eleganza tattica. Se andasse in porto, la Lega toglierebbe un grosso alibi a dem e grillini: la riforma costituzionale che riduce del 36,5% il numero degli eletti è l’argomento più usato per giustificare la prosecuzione della legislatura. 

La capigruppo ieri ha deciso che la quarta e definitiva lettura sarà alla Camera giovedì 22 agosto. Anche se approvata, la legge non si applicherebbe all’i mmi nen te tornata elettorale: come recita l’articolo 4, le disposizioni sarebbero valide “non prima che siano decorsi sessanta giorni dalla predetta data di entrata in vigore”. 

Per Salvini sarebbe la tempesta perfetta: la riforma andrebbe in porto (e lui potrebbe prendersi buona parte del merito) ma produrrebbe i suoi effetti solo nella legislatura successiva alla prossima; non ci sarebbe quindi bisogno di attendere il nuovo disegno dei collegi elettorali (per cui servono mesi) o l’eventuale referendum prima di convocare le nuove urne. 

L’introduzione “a scoppio ritardato” del taglio sarebbe un tocca sana anche per ragioni economiche. La Lega è un partito con una certa difficoltà di bilancio per via delle note storie di Tribunale. Ecco, in questo senso, il taglio dei seggi in Parlamento sarebbe anche un grosso danno finanziario per le casse di Salvini e soci. 

Il calcolo che segue, spannometrico, si basa sulle donazioni fatte dai suoi eletti (una media di 30mila euro l’an n o , anche se molti versano di più) e i fondi garantiti per il funzionamento dei gruppi parlamentari dalle due Camere (attualmente circa 9,5 milioni l’anno totali per la Lega). 

Come realizzare una stima della perdita? Abbiamo deciso di usare i numeri di Youtrend – basati sulla supermedia dei sondaggi – sul prossimo Parlamento in caso si votasse oggi. Molto dipende dall’eventuale alleanza (da sola, solo con Fdi o anche con Forza Italia): anche in questo caso abbiamo scelto un valore medio. 

Ecco il calcolo: se non entra subito in vigore il taglio dei parlamentari, la Lega, accreditata di un 36% abbondante, potrebbe eleggere 270 deputati e 140 senatori, oltre il 40% delle prossime Camere grazie all’effetto maggioritario dovuto alla soglia di sbarramento e ai collegi uninominali. 

ORA PASSIAMO ai soldi: le donazioni degli eletti al partito passerebbero da 5,5 milioni a 12,3 milioni l’anno (da 27,5 a 61,5 milioni in una legislatura); i contributi ai gruppi parlamentari da 9,4 a 21,2 milioni (da 47 a 106 milioni nella legislatura). Insomma un tesoro totale aggiuntivo, rispetto a oggi, di 18,6 milioni all’an n o (93 milioni in cinque anni).

Il successo della Lega – con questi sondaggi – sarebbe tale da migliorare le sue entrate persino col taglio dei parlamentari subito in vigore: calcolando 172 deputati e 88 senatori, le donazioni degli eletti passerebbero a 7,8 milioni, i contributi ai gruppi a 13,4 milioni: oltre sei milioni l’anno in più rispetto a oggi (da 15 a 21,2 milioni) ma 12 milioni e dispari in meno di quanto la Lega incasserebbe lasciando tutto com’è. 

La legislatura “di ritardo” con cui entrerebbe in vigore il taglio, per il Carroccio, vale quindi 60 milioni abbondanti di euro. 

Visto l’assai noto debito con l’erario, non è un dettaglio trascurabile.

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: