Notice: Trying to get property of non-object in /var/lib/wordpress/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 25
Luciano Odorisio, Politica

Cerrelli, segr. Lega Crotone:”La donna faccia la mamma”…sigh!

Stralcio da un’intervista di Ludovica Ridolfi  per il FQ a Giancarlo Cerrelli, segretario Lega Crotone

“Avvocato Cerrelli, cosa intendete con l’espressione “ruolo naturale della donna”? 

Il ruolo naturale della donna è quello di madre. 

La riproduzione è un compito che spetta solo alle donne. Le donne che non fanno figli sarebbero quindi “contro-natura ”? 

Non dico che non siano naturali, ma il primo ruolo che una donna dovrebbe avere nella società è quello di madre. Prima la maternità era una cosa gioiosa, ora invece…

Questo non significa che le donne non dovrebbero lavorare, ma dovrebbero pensare prima a sostenere e promuovere la vita e la famiglia, cosa che hanno sempre fatto nella storia.

La nostra società è altrimenti destinata a finire.

Purtroppo le lotte femministe hanno fatto credere cose sbagliate, facendo nascere i “cosiddetti diritti delle donne”: e oggi c’è un’autodeterminazione della donna sfrenata che l’ha portata ad aggredire l’uomo.

Qual è il limite entro cui una donna si può autodeterminare, secondo lei?

 La donna si deve autodeterminare ma in accordo con l’uomo. Non può prendere decisioni che ledono la vita altrui, come quella di abortire o affittare l’utero. Anche se la legge purtroppo prevede il diritto di abortire. 

“Purtroppo”? 

È sbagliato che una persona abbia il potere di decidere sulla vita altrui. 

E non è quello che succede nel momento in cui ci sono persone che vogliono proibire ad una donna di abortire? 

No. Chiariamoci, io sono contrario all’aborto, uomo o donna che lo decida. Perchè è considerato un diritto? Perché è una rivendicazione di libertà della donna! E l’uomo? Così si crea una guerra tra i sessi. 

Cosa pensa sua moglie? 

È d’accordo con le mie idee. 

Nel volantino criticate anche “chi strumentalizza la donna, come anche i migranti e i gay”. In passato, lei si era espresso, non senza polemiche, sui gay. . . 

La mia posizione è chiara: per me la famiglia si compone di un uomo e una donna. 

Parla a titolo personale o a nome del suo partito? 

Per quanto riguarda il volantino, parlo a nome della Lega Crotone. Ma ho avuto anche il sostegno di molti leghisti autorevoli. 

Tipo

Preferisco non fare nomi”

Facebook Comments

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: